logo unione europea logo governo italiano logo regione liguriaIl sito della Regione Liguria dedicato al mondo del lavoro

Il sito di Regione Liguria per il lavoro - Area Aziende

Evitare di condizionare l’avvio dell’attività all’ottenimento di finanziamenti pubblici

Molti imprenditori iniziano ad interessarsi al tema del mettersi in proprio con la certezza che otterranno i finanziamenti pubblici. In realtà, non si tratta di un’operazione automatica anche perché il numero di coloro che li ottengono effettivamente è molto più basso di quelli che li richiedono. Poi occorre precisare che gli incentivi non coprono tutti gli investimenti di avvio. Tutte le leggi a favore dell’avvio di impresa, infatti, coprono soltanto una parte degli investimenti effettivamente sostenuti e precisano dettagliatamente di quali si tratta. Essi possono consistere nell’acquisto di attrezzature produttive oppure di servizi reali come la consulenza o l’informatizzazione dei processi produttivi. A conti fatti, difficilmente, è possibile ottenere contributi superiori all’80% dell’investimento previsto. Non ha senso, quindi, pensare, anche ricorrendo agli incentivi pubblici, di avviare un’attività senza investire il proprio denaro o chiedere, se si hanno le garanzie sufficienti, un prestito a una banca. Gli incentivi, inoltre, tardano ad arrivare e possono passare anche due anni a seguito della presentazione della domanda prima che vengano erogati. Un lasso di tempo troppo lungo per chi deve vivere con gli utili prodotti dalla sua attività. La stragrande maggioranza delle leggi a favore dell’avvio di impresa prevede, infine, la restituzione del denaro in caso di chiusura dell’attività prima di un certo numero di anni dopo il conseguimento dei finanziamenti. Questa norma è un grosso scoglio per chi, dopo essersi dedicato alla propria attività e aver provato a portarla avanti con successo decide di chiuderla perché non si dimostra proficua.

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.