logo unione europea logo governo italiano logo regione liguriaIl sito della Regione Liguria dedicato al mondo del lavoro

Il sito di Regione Liguria per il lavoro - Area Aziende

Considerare che il successo o l’insuccesso di un’iniziativa siano dovuti solo al caso

La congiuntura economica sfavorevole, la comparsa di nuovi concorrenti, l’eccessiva densità di attività analoghe alla propria, la sfortuna, l’eccessiva imposizione fiscale. Sono tanti i fattori esterni e, quindi, non dovuti alle proprie capacità e competenze a cui gli imprenditori che non riescono imputano l’insuccesso della loro iniziativa. In realtà, si tratta di un errore abbastanza grossolano perché impedisce di capitalizzare l’esperienza svolta dalla quale è comunque sempre possibile comprendere quali sono gli errori da evitare per non incorrere in un altro insuccesso. Pensare che la causa del proprio insuccesso sia soltanto esterna è un modo per non mettersi in discussione, per non evolvere e soprattutto per non darsi ulteriori chance. La domanda che un imprenditore dovrebbe sempre porsi, anche quando sembra essere baciato dal successo è: ‘stante l’attuale situazione che cosa potrei fare per migliorare la mia attività e incrementare le vendite?’. Fornire risposte adeguate a questo quesito presuppone il possesso di una sana e costruttiva capacità autocritica, fiducia e ottimismo nel futuro e nella propria capacità di migliorarsi, energia positiva, imprenditività e tenacia. Tutte caratteristiche personali fondamentali per essere un buon imprenditore. 

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.