logo unione europea logo governo italiano logo regione liguriaIl sito della Regione Liguria dedicato al mondo del lavoro

Il sito di Regione Liguria per il lavoro - Area Aziende

Mercoledì, 12 Agosto 2015

Scopri la competitività italiana

Scopri la competitività italiana

I primati italiani

I dati che emergono dal Rapporto “I.T.A.L.I.A. – Geografie del nuovo Made in Italy”: competitività del sistema produttivo italiano nei settori Industria, Turismo, Agroalimentare, Terzo settore, Innovazione e ambiente, Arte e cultura, di Fondazione Symbola, Unioncamere e Fondazione Edison - Fondazione Symbola, Unioncamere e Fondazione Edison, parlano chiaro: l'Italia e il suo sistema produttivo, così variegato, funzionano e piacciono all'estero.

L’Italia è uno dei soli cinque paesi al mondo che vanta un surplus manifatturiero sopra i 100 miliardi di dollari, con Cina, Germania, Giappone e Corea. È infatti il secondo paese in Europa, dopo la Germania, per numero di imprese manifatturiere. Il Made in Italy rappresenta una risorsa fondamentale per l’economia. Secondo un sondaggio Ipsos circa l'80% degli statunitensi e dei cinesi riconosce nel Made in Italy un grande valore. Le ricerche su Google dei prodotti Made in Italy sono cresciute dal 2011 al 2014 del 22%, soprattutto in paesi come Giappone, Emirati Arabi, Usa, Russia e Brasile.

L’Italia è uno dei paesi più visitati al mondo. Nella classifica stilata dal Word Travel and Tourism Council (WTTC) sulla base dei dati raccolti in 184 nazioni, sull'importanza in valore assoluto del contributo del settore turistico alla formazione del PIL dei singoli Paesi, l’Italia occupa la settima posizione, preceduta da USA, Cina, Germania, Giappone, Francia, Regno Unito.

L’Italia è tra le prime in Europa per valore aggiunto prodotto nel settore dell’Agricoltura, silvicoltura e pesca (Asp).

In Italia, anche se il dato percentuale sugli investimenti nella ricerca rimane sotto la media Ocse, in valori assoluti l’Italia è quarta in Europa ed è uno degli otto paesi ad avere una spesa in ricerca e sviluppo superiore ai 20 miliardi di dollari.

L’Italia infatti, secondo l’International Comparative Performance Index, è, fra i paesi più industrializzati, al primo posto per numero di articoli pubblicati e per numero di citazioni per ricercatore.

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.