logo unione europea logo governo italiano logo regione liguriaIl sito della Regione Liguria dedicato al mondo del lavoro

Il sito di Regione Liguria per il lavoro - Area Aziende

Lunedì, 01 Agosto 2016

Sviluppo, risorse dal Programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020

mare

La Liguria capofila di 10 progetti

"Portiamo a casa un risultato importante, che ci premia per aver saputo fare squadra sul territorio e con le regioni confinanti. Nel prossimo Comitato di sorveglianza, che si svolgerà a ottobre e per cui abbiamo candidato Genova come città ospitante riscuotendo l'approvazione pressoché unanime, ci batteremo per una sburocratizzazione dei processi decisionali sulle finalità dei bandi transfrontalieri, che devono tenere in maggior considerazione le proposte dei territori e delle loro comunità".

Lo ha dichiarato l’assessore regionale allo Sviluppo Economico e alla Cooperazione territoriale Edoardo Rixi che oggi ha partecipato a Tolone, in Francia, al Comitato di Sorveglianza del Programma Italia - Francia Marittimo 2014-2020.

"Su 38 progetti finanziati con un budget complessivo di circa 70 milioni di euro – ha spiegato l'assessore Rixi – la Liguria sarà presente in ben 36 con uno stanziamento di risorse per il nostro territorio di circa 15 milioni di euro".

Tra i 38 progetti, il massimo punteggio assoluto è stato raggiunto da Proterina evolution, dedicato alla prevenzione del rischio idrogeologico, di cui la Regione Liguria è capofila attraverso la fondazione Cima di Savona.

La Liguria sarà capofila complessivamente di 10 progetti. I 26 progetti, a cui la Liguria parteciperà come partner delle Regioni Paca, Corsica, Sardegna e Toscana, riguardano lo sviluppo economico, gli incubatori d'imprese, la mobilità e il turismo. Oltre alla Regione, saranno coinvolti il sistema camerale ligure, Filse, Autorità portuali, l'Università di Genova ed enti locali.

"Dopo l'importante risultato raggiunto oggi – ha concluso l'assessore Rixi – lavoreremo per portare in Liguria anche una buona percentuale dei prossimi 60 milioni che saranno stanziati a ottobre. In particolare pensiamo che la nostra regione potrà fare la parte del leone sui progetti che saranno dedicati alla portualità e all'economia del mare".

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.