logo unione europea logo governo italiano logo regione liguria   logo Alfa

Il sito di Regione Liguria per il lavoro - Area Aziende

Mercoledì, 16 Gennaio 2019

Ponte Morandi: sostegno al reddito

persona al computer

Approvato l’Accordo Quadro per l'anno 2018 per la concessione del sostegno al reddito dei lavoratori, in seguito al crollo del Ponte Morandi

Il Commissario delegato Giovanni Toti, secondo quanto disposto dall'articolo 4 ter del decreto-legge n.109 del 28 settembre 2018 - convertito con modificazioni dalla legge n.130 del 16 novembre 2018 - ha approvato, con decreto n.25/2018, modificato con decreto n. 3/2019, l’Accordo Quadro per l'anno 2018 per la concessione del sostegno al reddito dei lavoratori, in seguito al crollo del Ponte Morandi.

È concesso un sostegno al reddito pari al trattamento massimo di integrazione salariale, in favore dei lavoratori del settore privato, impossibilitati o penalizzati a prestare l'attività lavorativa, in tutto o in parte, a seguito del crollo del ponte Morandi, dipendenti di aziende operanti nelle aree territoriali della città metropolitana di Genova che hanno, alla data del 14 agosto 2018, subito un impatto economico negativo e per i quali non trovano applicazione le tutele previste dalla normativa vigente in materia di ammortizzatori sociali. In questa prima fase il trattamento di sostegno al reddito può essere concesso non oltre il 31 dicembre 2018, successivamente è prevista la proroga per l'anno 2019, e comunque per un totale massimo pari a 12 mesi.

Le istanze per il sostegno al reddito relative all'anno 2018 possono essere presentate dal 15 gennaio 2019 fino al 28 febbraio 2019 (fa fede il timbro postale).

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.