logo unione europea logo governo italiano logo regione liguriaIl sito della Regione Liguria dedicato al mondo del lavoro

Il sito di Regione Liguria per il lavoro - Area Aziende

Tirocini: nuova disciplina regionale

Il tirocinio è una misura formativa di politica attiva finalizzata a creare un contatto diretto tra il tirocinante e il mondo del lavoro e consiste in un periodo di orientamento al lavoro e di formazione in una situazione che non si configura come rapporto di lavoro.

La normativa in materia di tirocini formativi e di orientamento trova fondamento nell'articolo 18 della legge n.196 del 24 giugno 1997 (Norme in materia di promozione dell'occupazione) e successive modificazioni e integrazioni, e nel successivo regolamento di attuazione dei principi e dei criteri approvato con decreto del Ministro del Lavoro e della Previdenza sociale n.142 del 25 marzo 1998.

La materia, tuttavia, attiene alla competenza regionale, per cui anche la Liguria, come altre regioni, ha ritenuto opportuno definire un quadro normativo organico sui tirocini. La Giunta regionale ha così approvato la "Disciplina regionale in materia di tirocini formativi e di orientamento, tirocini di inserimento e reinserimento lavorativo e tirocini estivi" con la deliberazione n.555 del 18 maggio 2012. La nuova disciplina ha previsto, fra l'altro che, ai fini dell'attivazione del tirocinio, sia il progetto formativo (articolo 11) che la convenzione (articolo 12), siano presentati telematicamente su modelli il cui schema, da utilizzare per le comunicazioni previste per l'attivazione dei tirocini nel territorio della regione Liguria, è stato adottato con decreto dirigenziale n.819 del 18 febbraio 2013.

Successivamente, la legge n.92 del 28 giugno 2012, cosiddetta "Riforma del mercato del lavoro", all'articolo 1, comma 34, ha previsto che, al fine di fornire una cornice nazionale alla disciplina dei tirocini, venga stipulato, in sede di Conferenza Stato-regioni, un accordo per la definizione di linee-guida condivise da tutte le regioni. Queste "Linee-guida in materia di tirocini" sono state approvate il 24 gennaio 2013 e tutte le regioni si sono impegnate a recepire nelle proprie discipline quanto in esse previsto, laddove difforme da quanto già esistente.

La disciplina approvata con dgr n.555/2012 è stata quindi aggiornata con la deliberazione della Giunta regionale n.1052 del 5 agosto 2013, il cui testo completo è disponibile nella sezione normativa e disposizioni del portale della Regione Liguria, e la cui entrata in vigore era subordinata all'approvazione dei nuovi schemi di convenzione e progetto formativo.

Con decreto dirigenziale n.3968 del 15 ottobre 2013, pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Liguria, parte II, n.44 del 30 ottobre 2013, sono stati adottati i nuovi schemi di convenzione e progetto formativo necessari per l'attivazione dei tirocini nel territorio della Regione Liguria.

Le disposizioni di cui alla nuova disciplina regionale in materia di tirocini approvata con dgr 1052/2013 sono, pertanto, entrate in vigore il 30 ottobre 2013. 

La nuova disciplina regionale prevede che la convenzione e il progetto formativo, redatti sui predetti modelli, siano presentati telematicamente tramite l'apposito servizio messo a disposizione dalla Regione, che assolve anche all'obbligo di comunicazione nei confronti delle organizzazioni sindacali e alla Direzione territoriale del lavoro previste dall'articolo 6 del decreto ministeriale 142/1998.

Il servizio telematico per la registrazione delle convenzioni e dei progetti formativi di tirocini extracurriculari e estivi, attivati nel territorio della Regione Liguria nell’ambito di applicazione della vigente disciplina regionale, sarà disponibile a partire dal 15 aprile 2014.

A partire da tale data i soggetti promotori che attivano o intendono attivare tirocini extracurriculari formativi e di orientamento, ovvero tirocini di inserimento e reinserimento lavorativo e tirocini estivi nel territorio regionale, dovranno in prima istanza richiedere il rilascio delle credenziali per l'accreditamento al servizio. Nella pagina del portale della Regione Liguria dedicata al servizio telematico regionale sono dettagliate le modalità per ottenere le credenziali e il link per l'accesso al servizio.  

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.