logo unione europea logo governo italiano logo regione liguria Il sito della Regione Liguria dedicato al mondo del lavoro

Il sito di Regione Liguria per il lavoro - Area Cittadino

Cosa sono i test e come affrontarli

Innanzitutto non stressarsi! I test utilizzati nelle selezioni sono semplicemente indicativi delle attitudini di un candidato e non della sua intelligenza. Chi sbaglia nei test logico linguistici, per esempio, può eccellere nelle prove logico matematiche.
Il loro utilizzo è semplicemente finalizzato a verificare fra i candidati che si presentano alla selezione quali sono quelli che dimostrano di avere il maggior numero di attitudini, considerate essenziali per svolgere il lavoro proposto: non significa che chi non risponde adeguatamente ai test non è intelligente, ma che non ha le attitudini che l’azienda ha deciso di andare a indagare.

  • Che tipo di test possono proporre?
    Esistono molti tipi di test diversi a seconda del profilo ricercato. Una distinzione generale è tra i test psicoattitudinali  e i test attitudinali.
  • Perché vengono usati?
    I test più comunemente usati nelle selezioni sono finalizzati a indagare:
    1) le attitudini logico linguistiche che comprendono la capacità del candidato di cogliere le relazioni logiche (uguaglianza, differenza, analogia, contrarietà) tra gli elementi grammaticali sintattici e semantici di una lingua;
    2) le attitudini logico pratiche che individuano la capacità del candidato di comprendere quali sono i rapporti logici fra oggetti;
    3) le attitudini logico matematiche che consistono nella capacità di mettere in relazione tra loro elementi simbolici come numeri e lettere in base a rapporti quantitativi.
  • Che cosa è consigliabile fare per affrontare al meglio i test?
    Un consiglio valido è esercitarsi: molti test sembrano difficili o comunque non si riescono a risolvere semplicemente perché non si conosce bene il loro funzionamento e non si comprende alla prima che cosa occorre valutare e come occorre rispondere. Esercitarsi, inoltre è un modo per riuscire a rispondere più velocemente. Una capacità non da poco, considerato che le batterie di test più utilizzate nella selezione sono molte e il tempo a disposizione dei candidati tendenzialmente è scarso.
  • Chi effettua la selezione deve essere necessariamente uno psicologo iscritto all’Albo?
    Sarebbe buona norma. Ma non è detto che ciò accada. A effettuare le selezioni spesso sono gli stessi imprenditori, i responsabili del personale o selezionatori professionisti. Nel caso vengano somministrati dei test psicoattitudinali è necessaria la presenza di uno psicologo iscritto all’Albo. I test attitudinali possono essere somministrati anche da persone che hanno seguito un iter formativo specifico.

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.