logo unione europea logo governo italiano logo regione liguria Il sito della Regione Liguria dedicato al mondo del lavoro

Il sito di Regione Liguria per il lavoro - Area Cittadino

Mercoledì, 25 Giugno 2014

Il Curriculum Vitae e la Lettera di presentazione

Due strumenti che ci possono aiutare nella ricerca di lavoro

Il Materiale è tratto dalla guida: Lavoro, cosa fare se...100 e più risposte per chi cerca lavoro e per chi lo perde. Pubblicazione regionale curata dall'Agenzia Liguria Lavoro (ora ARSEL)

Quali sono i primi passi per trovare lavoro?
Primo passo fondamentale sarà l’iscrizione al Centro per l’Impiego che ti aiuterà anche con i suoi servizi. Se il tuo obiettivo è quello di entrare in contatto col potenziale datore di lavoro, devi essere in grado di presentarti nel miglior modo possibile. Presso il Centro per l’Impiego troverai un aiuto per organizzare concretamente una presentazione efficace della tua candidatura: stesura del curriculum vitae e della lettera di presentazione e preparazione al colloquio di selezione.

Quali sono i consigli per scrivere un buon curriculum vitae?
Il CV è un documento redatto da chi è alla ricerca di un’occupazione, per essere inviato a un potenziale datore di lavoro. Sul curriculum vanno indicate le informazioni utili per un’adeguata valutazione da parte dei responsabili aziendali, riguardo alle caratteristiche personali del candidato e alle sue esperienze professionali. In particolare: il curriculum va scritto in forma breve, ma con la massima cura, concentrandosi sulle informazioni più significative. Non può essere generale, ma va mirato rispetto alle esigenze dell’azienda e al profilo prescelto. Deve però riportare, in maniera completa, tutte le esperienze ritenute significative. In particolare, ricordati di indicare tutti i tuoi dati anagrafici e i riferimenti per essere contattato, la formazione, la conoscenza delle lingue ed informatica, le esperienze professionali, le disponibilità e il profilo per cui ti candidi.

Esiste un modello, già predisposto, per la compilazione?
C’è il CV europeo (Europass), nato per chi cerca lavoro in Europa ma utilizzato anche in Italia. Permette di presentare qualifiche, attitudini e competenze in modo logico, se rispetti le istruzioni e ti impegni a compilare con cura tutti i campi dove puoi offrire dati utili per chi lo legge. Per scaricare il modello consulta: http://europass.cedefop.europa.eu/

Una volta compilato il CV, c’è bisogno di una lettera di accompagnamento?
Sì, è opportuno che il curriculum sia accompagnato da una lettera di presentazione. In caso di invio telematico, è sostituita dalla e-mail che accompagnerà il curriculum in allegato. Può essere di due tipologie, a seconda che tu risponda ad un annuncio oppure che la tua sia una candidatura spontanea. In entrambi i casi, ti consigliamo di informarti sulle caratteristiche dell’azienda, ad esempio per trovare la persona o il ruolo di riferimento a cui indirizzarla e conoscere i bisogni specifici in fatto di organizzazione e di produzione. La lettera di candidatura è quindi uno strumento importante per entrare in contatto con l’impresa e ti permette di essere più personale nel presentarti, rispetto al CV. L’obiettivo è quello di creare interesse nel potenziale datore di lavoro, differenziandosi da altri candidati e ottenere un colloquio. Dopo qualche settimana dall’inoltro, puoi provare a rilanciare la tua candidatura con una telefonata. Non ti scoraggiare, spesso occorre tenacia (ma anche educazione) per parlare con la persona desiderata.

 

DOCUMENTI ALLEGATI

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.
Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy.